La storia del club di calcio di Barcellona (Futbol Club Barcelona)

Club di calcio di Barcellona (usa Fútbol Club Barcelona e cat. Futbol Club Barcelona), conosciuto anche come «il Barça (usa Barça e cat.Barça) — catalano partita di club, omonimo della città, uno dei migliori in Spagna e nel mondo. Fondata nel 1899 da un gruppo di svizzeri, inglesi, spagnoli e catalani calciatori guidati da Жоаном Гампером. Il club è diventato uno dei simboli della Catalogna, nasce la frase — El Barça es más que un club («il Barça è più di un semplice club). I fan del FC Barcellona, anche noti come «кулес» (culés), nel maggio 2006, il numero di membri registrati club ammontano a 140 000 persone.

I rappresentanti di «Barcellona», insieme con i rappresentanti del Real madrid e Athletic di Bilbao erano all’origine di formazione di Esempi. «Il Barcellona è incluso nel numero di tre squadre, non покидавших massima divisione dello spagnolo. Gli altri due sono tutti gli stessi «il Real Madrid e l’Athletic Bilbao»

Il principale stadio «Camp Nou», il più capiente stadio di calcio in Europa. Con il 19 gennaio 2009 la prima squadra di calcio del FC Barcelona ha cambiato il luogo di allenamento sportivo Ciudad Депортива Joan Gamper. Situato a Sant Joan Despí, a pochi chilometri a ovest dello stadio.

Nella stagione 2006/07, e il Barça ha vinto il terzo posto tra i club più ricchi del mondo, con un fatturato pari a 291,1 milioni di euro.

«Il barça è stato per lungo tempo uno dei pochi club, отказывавшихся dall’utilizzo di sponsorizzazione loghi sulle loro t-shirt. Tuttavia, dal 2005 su t-shirt «Barca» è apparso il logo TV3 (Tv Catalogna) — sulla spalla sinistra, e in pantaloncini corti e colletto viene visualizzata una piccola bandiera della Catalogna. Il 14 luglio 2006 il club ha annunciato un accordo quinquennale con UNICEF, a cui il logo dell’UNICEF si trova sul modulo di comando. Nel 2012 è stato firmato il 5-anni di contratto con la società senza scopo di lucro Qatar Foundation, secondo il quale il club ha ricevuto 30 milioni di euro all’anno per la pubblicità su t-shirt.

Nel 2009, l’FC Barcelona ha stabilito unico, essendo l’unico club europei, che durante l’anno ha vinto tutte le possibili grandi tornei (tre nazionali — campionato, Coppa e Supercoppa di Spagna e tre internazionali — champions league, Supercoppa UEFA e il campionato del Club del mondo).

Sotto la presidenza di Joan Гампера (1908-1926)

Nel 1908 uno dei сооснователей del club e il suo l’ex attaccante di Hoan (Joan, Hans) Gamper è diventato presidente del club per la prima volta. Questo è accaduto, quando il club era sull’orlo del collasso: dopo la vittoria nel campionato di Catalogna 1905 club per tre anni non ha vinto alcun trofeo, la sua situazione finanziaria è fortemente deteriorata. Successivamente Gamper cinque volte переизбирался presidente del club. Uno dei più grandi successi di Гампера consisteva nel fatto che lui ha aiutato «Amici» di acquistare il proprio stadio. Il 14 marzo 1909 squadra «trasferita» su stadio Carrer Indústria, con una capienza di 8000 spettatori.

Anche Gamper ha lanciato una campagna per aumentare il numero dei membri del club, e nel 1922, il loro numero ha superato i 10000. Nello stesso anno 1922 squadra di nuovo cambiato la home arena, dopo aver mosso stadio Camp de-Foresta-Кортс (o semplicemente Foresta-Кортс); capacità iniziale di questo stadio è stato 22000 posti, successivamente ampliato fino alla imponente cifra di 60.000 posti.

«Un club di calcio di Barcellona, non può morire. E non morirà. Ora, se nessuno vuole fare gli affari del club, questo farò io, personalmente. Certo che mi supporteranno coloro che in me non dubitò anche allora, quando il calcio in generale sembrava anormale affare. Da quel giorno voglio dimenticare quelli ingiustizia e l’inganno, che mi ha costretto a ritirarsi dagli affari del club, e voglio lottare per un giorno saremo di nuovo tutti insieme, si alzò in piedi…» (Da un discorso di Hans (Hoan) Гампера alla riunione del Consiglio di amministrazione del FC Barcellona, il 2 dicembre del 1908).

Nel 1912 Gamper ha invitato nel club филиппинско-spagnola, l’attaccante Паулино Alcantara, che darà alla squadra di 13 anni di carriera (1912-1916, 1918-1927), segnerà per questo momento 357 gol, diventando il miglior marcatore nella storia del club, e si aprirà una lunga serie di maestri di calcio di fama mondiale, oratori mai al Barcellona».

Nel 1917 allenatore del Barça, con la presentazione del Гампера è diventato un ex-giocatore della squadra in 1912-1916, l’inglese Jack Гринуэлл (Jack Greenwell), che ha allenato il comando fino al 1924. Queste misure hanno contribuito a migliorare la situazione all’interno del club. Alla fine, in un’epoca di presidenza Гампера «Barcellona», ha vinto undici Campionati Catalogna, sei Coppe di Spagna e quattro coppe dei Pirenei, questo è stato il primo «golden age» del club. Oltre Alcantara, allora la composizione del «Barça», sotto la direzione del presidente Гампера e allenatore Гринуэлла comprendeva giocatori come Emilio Saga di Lignan(egli stesso della Saga di-Barba), Josep Самитьер, Felix Сесумага, Franz Плятко e un grande portiere Ricardo Zamora. Tuttavia, Zamora dopo anni di gioco in «Amici» si trasferisce all’accampamento, il suo peggior nemico — «Hispaniola».

Rivera, la Repubblica, la guerra Civile nella vita del club (1923-1939)

A metà del glorioso per il club del 1920, «Barcellona» ha iniziato a soffrire di non sportivi del conflitto politico, che sarà segnato da decenni di storia del club.

14 giugno 1925 la folla durante il gioco, in onore del coro «Greco di Orfeo» cantare la marcia Reale — l’inno ufficiale di un regno Spagnolo, abbandonata durante la dittatura di Primo de Rivera. In rappresaglia stadio del Barça è stato chiuso dalle autorità in sei mesi (quindi il termine ridotto fino a tre), e Гампера costretto di abbandonare la carica di presidente del club. Fondatore del club si suicidò il 30 luglio del 1930, in un periodo di depressione, causata personali e problemi di cassa.

Anche se in una squadra ancora era un sacco di buoni giocatori, come Josep Эскола, il club è entrato in un periodo di fallimenti, perché i conflitti politici nel paese spinto indietro sport in secondo piano agli occhi della società. «Il barça ha dovuto affrontare la crisi subito su tre fronti: finanziario, sociale (numero di soci è costantemente diminuita) e sportivo (anche se la squadra è stabile e ha vinto il campionato di Catalogna (1930, 1931, 1932, 1934, 1936, 1938), ma il successo sul всеиспанском livello da loro era sfuggito, fatta eccezione per la vittoria in Mediterranean League, permettendo così di Mediterranea il Campionato nel 1937, questo, del resto, era già tempo di guerra, con tutte le sue caratteristiche).

Il 6 agosto del 1936, i soldati dell’esercito di Francisco Franco arrestato e ucciso il presidente del club Хосепа Суньоля sotto Гвадаррамой. Nell’estate del 1937, la composizione della squadra è stato in tour negli stati UNITI e in Messico, dove si consideravano gli ambasciatori della Seconda Repubblica Spagnola. In questo momento in Spagna in pieno svolgimento trattava di una guerra civile. Questo viaggio è stato progettato per migliorare la vostra situazione finanziaria del club, e invece ha portato a quello che полкоманды non è tornato in объятую fuoco della guerra di Spagna, preferì rimanere in una Nuova Luce l’emigrazione.

Il 16 marzo 1938 i nazisti lasciato cadere la bomba su social club «Barça», recando un grosso danno. Pochi mesi più tardi, la città di Barcellona è stato occupato франкистами, e il club, come simbolo di «indisciplinati» nazionalisti catalani, si trova ad affrontare una serie di gravi problemi. A quel tempo il numero dei membri del club si è ridotta a 3486 persone.

Avanzavano in tempi difficili.

 

Il cambio del nome. Barcellona negli anni del governo di Franco (1939-1974)

Al termine della guerra Civile in condizioni di consolidata la dittatura fascista catalano e la bandiera sono stati vietati (nell’ambito della lotta con сепаратизмом). Anche i club di calcio vietato l’uso di неиспаноязычные nome. Come risultato di squadra è stato nel 1941 costretta a cambiare il nome da un vecchio, inglese Football Club Barcelona «corretta» spagnola Club de Fútbol Barcelona, sotto il nome di club sarà presente a 33 anni. Allo stesso tempo, di stemma è stato ritirato catalano bandiera.

Nel 1943, in casa allo stadio Foresta-Кортс nella prima semifinale di ritorno di Coppa del Generalissimo (Copa del Generalísimo — così è stato ribattezzato il nuovo governo della Coppa di Spagna, egli stesso un ex Coppa del Re) la squadra ha sconfitto il Real madrid con il punteggio di 3:0. La partita di ritorno real ha vinto 11:1. Esiste una versione che Franco ha visitato lo spogliatoio del club catalano prima della partita, anche se questa informazione e non ha trovato alcuna conferma, confutazioni a questo proposito anche no.

Nonostante la difficile situazione politica, «il Barcellona è riuscito a ottenere un grande successo nel 1940 e 1950. Nel 1945 il comando per la prima volta nel 1929, ha vinto una coppa di Spagna, l’allenatore alla composizione è stato un grande Josep Самитьер, per il comando in quel momento sostenuto un tale maestro, come César Rodríguez, Рамаллетс e Juan Velasco.

Nel 1948 e 1949 anni la squadra ha vinto altri due titoli. Anche nel 1949 è stato vinto Latino coppa.

Sotto la guida di un allenatore Ferdinando (Fernando) Даучика e se la composizione di un grande Ладислао Кубалы, che molti considerano il miglior giocatore del Barça di tutti i tempi, nel 1952, la squadra ha preso cinque trofei: coppa di Spagna, una Coppa di Spagna (mentre ufficialmente chiamata non-Copa del Generalísimo, Coppa del Generalissimo, cioè di Franco), Latino coppa, Supercoppa di Spagna (Coppa Эвы Duarte, così si chiamava in quegli anni, in onore di Эвы (Эвиты) Duarte de Peron) e una Coppa di Martini Rossi. Nel 1953, la squadra ha fatto una doppietta, vincendo un campionato e una Coppa di Spagna. Nel 1957 è stata raggiunta un’altra vittoria in Coppa di Spagna. Nel 1958 è stata presa la Coppa delle fiere.

Nel 1957, il nuovo stadio del club è diventato appena consegnato in funzione «Camp Nou».

Serie di vittorie continuò fino al nuovo тренере Эленио Эррере.

La composizione con il tempo hanno rafforzato il giovane Luis Suarez, è diventato il calciatore dell’anno in Europa nel 1960, e due ungheresi del leggendario «golden team», Sándor Кочиш e Zoltan Цибор, hanno lasciato la loro patria dopo la soppressione dell’URSS e i paesi cosiddetti «democrazia popolare» popolare rivolta in Ungheria e la successiva occupazione del paese (nel team loro hanno preso raccomandazioni, vicino conosceva la loro Кубалы). Così la composizione e il Barça ha fatto la nazionale di una doppietta nel 1959 (Campionato e Coppa di Spagna), e, nel 1960, ha preso il secondo nella sua storia la Coppa delle fiere, e di nuovo ha vinto in un campionato nazionale. Nel 1961, sono diventati il primo nella storia del club, выбившим dal sorteggio di Coppa dei Campioni del Real madrid, per i sei anni del sorteggio del trofeo, interrompendo un «monopolio» di vantaggio su questo titolo. Nella finale di Coppa campioni a Berna, gli spagnoli hanno ceduto a portoghese «Бенфике» con il punteggio di 2:3.

1960 sono stati, in generale, non troppo fortunati per il club di questo livello: due coppe di Spagna (il 1963 e il 1968) e la Coppa delle Fiere-1966 — sul fatto che i trofei lista di quegli anni si esaurisce. In quegli anni il sorteggio del campionato Spagna è diventato un «affare interno» due madrileni grands — Real madrid e Atletico madrid, Barça» non poteva intervenire in loro rivalità.

Nel 1974, il gruppo è stato restituito il titolo originale — Football Club Barcelona.

Il primo ramo di club Кройфа (1974-1978)

Nella stagione 1973-1974 alla squadra si è unito l’uomo, che era destinato a diventare la nuova leggenda del Barça» — l’attaccante olandese Johan Cruyff. Già состоявшись come un maestro di calcio giochi in Ajax, Cruyff subito radicata nella base e ben presto è diventato il leader della squadra. È rapidamente diventato il beniamino dei tifosi Catalani per il vostro gioco, ma soprattutto è salito nei loro occhi, dopo, come ha detto ai giornalisti che ha scelto il «Leopardo», e non il suo peggior nemico «Real Madrid» (che era anche interessato a servizi olandese), presumibilmente perché la convinzione di non poter giocare per un club associato al nome di Franco. Inoltre, in seguito si chiamò suo figlio catalano nome di Jordi. Grazie Кройфу nel 1974 il «Barcellona» per la prima volta dal 1960, ha vinto la spagnola Esempio, e allo stesso tempo ha rotto il Real madrid «El Clasico» al «Santiago Bernabeu» 5:0. Anche nella sua prima stagione per il «Leopardo» Cruyff è stato votato giocatore dell’anno in Europa. Nel 1978, Cruyff ha lasciato il club e andato a giocare negli stati UNITI.

Anni di stabilità. L’epoca della presidenza Núñez (1978-1988)

Nel 1978, Josep Lewis Nunez è stato eletto presidente del club. Suoi obiettivi principali l’incarico di capo del club di acciaio, la trasformazione di «Barca» in un club di livello mondiale e assicurare la stabilità finanziaria.

In un’epoca di Núñez «il Barça ha vinto due Coppa delle coppe nel 1978/79 (vittoria in finale di sopra «Фортуной» da Düsseldorf a un tempo supplementare) e 1981/82 (in finale nella «Camp Nou», sconfiggendo con il punteggio di 2:1 liegi «Standard») anni; anche la squadra in questo momento, ha vinto tre coppe del Re (1980/81, 1982/83, 1987/88).

Nel mese di giugno 1982 team ha sollecitato argentino Diego armando Maradona, convertito dalla squadra argentina del Boca Juniors per il record in quel momento transfer importo di 3 milioni di sterline. Tuttavia, poco dopo, nel 1984, la superstar (успевшую «una mano» alla vittoria nella finale di Copa del Rey, 1983) di acquistare il club italiano per il Napoli, battendo il record (£ 5 milioni di euro).

Prima dell’inizio della stagione 1984-1985 allenatore di club è stato nominato l’inglese Terry Венейблс. Anche il club è venuto il centrocampista tedesco Bernd Schuster. Nella stagione 1984-1985 team di fiducia vinto in campionato. Stagione seguente raggiunto la finale di Coppa Campioni, dove allo stadio Ramón Sánchez Pizjuán, Siviglia contro la romena «Steaua» (0:2 in finale ai calci di rigore).

Nell’estate del 1986, il club inglese è venuto scorer Gary Lineker e promettente portiere basco Andoni Субисаррета. In questo momento la squadra ha lasciato la Bernd Schuster, convertito in accampamento nemico — il Real madrid cf. Prima dell’inizio della stagione 1987/1988 allenatore di club, invece Венейблса è diventato Luis Aragonés. Quella stagione si è conclusa la vittoria di un club in Coppa di Spagna (finale è stato, sconfiggendo la Real Sociedad, il punteggio di 1:0) e ribellione giocatori contro il presidente Núñez, che è conosciuto come un Мотин-del-Эсперия, che, tuttavia, non ha impedito l’ulteriore permanenza Núñez in un post (è rimasto a capo del club fino al 2000), ma molti giocatori dopo questo evento, sono stati costretti a lasciare il club.

La seconda venuta di Кройфа. L’ascesa e la caduta (1988-1996)

Nel 1988 Johan Круифф tornato nel club come capo allenatore.

La composizione della squadra, che ha guidato, ha ricevuto un po ‘più tardi, nei primi anni’ 90, il soprannome di «Squadra dei sogni» («Dream Team»), in analogia con il leggendario basket la squadra degli stati UNITI di quegli anni, vincente alle Olimpiadi del 1992, che si è svolta come volte a Barcellona.

Il «Leopardo» in quel tempo, venne galassia di splendide città dell’oriente giocatori: Amor, Guardiola, Josè Maria Бакеро, Cheeky Бегиристайн, Nadal, Eusebio, Гойкоэчеа, Gheorghe Hagi («Maradona dei carpazi»), Ronald Koeman, Michael Laudrup, Romario e Hristo Stoichkov. Tutti questi maestri abbastanza rapidamente сыгрались, e il risultato è molto formidabile squadra, molto affidabile, con il suo gioco di nome «Dream Team».

Nel 1991-1994, «Barça» quattro volte di fila ha vinto il campionato di Spagna. Sulla scena europea la squadra è stata non meno successo, vincendo la Coppa delle coppe uefa nel 1989 (la vittoria nella finale di sopra «sampdoria uc» 1:0) e la Coppa dei campioni 1991/92 (spettacolare partita a Wembley è stato обыграна è sempre lo stesso «Sampdoria», decisivo, il leggendario gol con un calcio di punizione in ore di lavoro straordinario, il 111 ° minuto della partita, ha segnato Ronald Koeman). Oltre a questo, una raccolta di club trofei finanziato Coppa di Spagna (1990), la Supercoppa UEFA (1992) e tre Supercoppa di Spagna. Nel 1992, a Tokyo, il team ha ceduto in finale di coppa Intercontinentale con il club di San Paolo (1:2).

Tuttavia, ben presto la striscia di vittorie si è conclusa. Nel finale di Champions league 1993/94 Atene, e il Barça dal Milan 0:4. Questo è stato il primo grave, la più grande sconfitta per un paio di anni. Nel 1996, dopo due non troppo buone stagioni (1994-1995, 1995-1996), Круифф lasciato il coaching ponte di comando. In questo post Круифф installato due club dedicati agli allenatori record: oltre la durata del mandato e per numero di trofei vinti (11). Cura Круиффа accettato la fine di un’era «dream-tim», la maggior parte dei giocatori di quel leggendario composizione all’inizio del 1997, anche lasciato il team.

Il centenario del club. A cavallo del secolo (1996-2003)

Dopo aver lasciato Круиффа ha preso il suo posto, l’inglese Bobby Robson, che ha trascorso in carica solo per una sola stagione (1996/97), ma un grande successo: il gruppo ha fatto la «coppa tripletta» (Coppa di Spagna, Supercoppa di Spagna e una Coppa delle Coppe). Anche per il soggiorno in «Amici» di Robson è riuscito a guadagnare in olandese PSV futura superstar cristiano Ronaldo e di pronunciare la frase, diventata alata: «Catalogna — questo paese, e FC Barcelona, che con il suo esercito». Tuttavia, cristiano Ronaldo ha giocato per il club di una sola stagione, scendendo in milano — «l’Inter». Робсона avuto una brillante post ha sostituito l’olandese Louis van Gaal. A quel tempo, il club rafforzato Luís Figo, Жиованни de Oliveira, Luis Enrique Martinez, Patrick Kluivert e Rivaldo.

Nella stagione 1997/98 la squadra ha fatto una «doppietta», vincendo il Campionato e la Coppa di Spagna. Vero il discorso in Coppa Campioni non hanno avuto successo, quando Barcellona опозорилась di fronte i propri tifosi perdendo al «Camp Nou» Dinamo Kiev 0:4. Nel 1999, il club ha celebrato il suo centenario. Il miglior regalo per l’anniversario è diventato un’altra vittoria nel campionato di Spagna.

Nello stesso anno, uno dei leader del club di Rivaldo è stato votato miglior giocatore d’Europa, diventando il quarto giocatore del Barça, a ricevere questo premio. Tuttavia, la perdita Barça in semifinale di Champions league connazionali di «Valencia» è stato percepito come un fallimento, soprattutto alla luce della vittoria in un torneo tra i principali rivali catalani — Real madrid»; e alla fine tutto questo ha portato al fatto che, nonostante i grandi successi del club sul внутрииспанском livello, in pensione con loro ha dovuto lasciare, come molti anni presidente Хосепу Нуньесу, e il capo allenatore Louis van Галю. Nella stessa infelice per il club di anno uno dei suoi giocatori chiave, beniamino dei tifosi Luis Figo è andato in campo «Real» (in seguito i fan di «Barca» è estremamente ostile saranno accolti Luís al Camp Nou e, durante una delle классикодаже getteranno in lui поросячью testa). Per un breve periodo della presidenza di Joan Гаспарта (2000-2003) (egli è riuscito in questo post Núñez) non è stato osservato nessun copia vinto il trofeo.

Era Rijkaard (2003-2008)

Dopo aver lasciato Гаспарта in pensione il club guidato un nuovo giovane presidente Joan Лапорта. Inoltre, nel 2003, il club è venuto un giovane allenatore Frank Rijkaard, ex star di «Ajax» e «Milano».

Sotto la sua guida, la squadra ha iniziato gradualmente, passo dopo passo, di restituire al suo antico splendore. Il club è venuto giocatori come il campione del mondo di Ronaldinho, Deco, il campione olimpico Samuel eto’o, Rafael Marquez, anche del tutto scoperti a quel tempo, il suo talento e in precedenza hanno giocato per il club propri studenti: Lionel Messi, Carles Puyol (vincitore del капитанскую la benda), centrocampisti Andres Iniesta e Xavi e il portiere Victor Valdes.

Nella prima stagione, Rijkaard (2003/04) la squadra è arrivata nel campionato di seconda, e già nel secondo (2004/05) — fiducia vinto l’Esempio e ha preso la Supercoppa di Spagna. Nella stessa сезонеРоналдиньо, leader di attacchi «Barca», è stato il miglior giocatore dell’anno del mondo FIFA, ma eto’o è stato classificato nella stessa lista per il terzo posto.

In champions league 2004/05 team aspettato il fallimento: già nel primo turno di playoff essi, dopo l’iniziale vittoria (2:1) al di sopra del Chelsea, sono stati i bit di loro in trasferta a Stamford Bridge 4:2.

Nella stagione 2005/06 squadra ha il trionfo, molti credono che questa è la stagione migliore nella storia del club in quel momento.

Nel novembre 2005, il Barça ha vinto il Real madrid al Santiago Bernabeu, 3:0, il calcio è diventato бенефисом Ronaldinho, che ha applaudito anche i tifosi dei padroni di casa. Anche il calcio è la seconda vittoria al Bernabeu per Rijkaard, è diventato il primo allenatore «blu-melograno», che ha vinto il Real madrid in trasferta due volte.

In quella stagione il Barça facilmente vinto il campionato di Spagna, poi ha preso il super bowl, fare doppio battendo in esso un implacabile avversario — Espanyol. Ma apogeo successo è stato il 17 maggio 2006, quando il Barcellona, Parigi, Stade de France in finale di champions league ha vinto l’Arsenal» 2:1. Quella partita inizialmente piegare negativo per i catalani (conto al 37 ° minuti scoperto «канонир» Sol Campbell), ma poi ha colpito l’espulsione del portiere dei londinesi, Jens Леманна all’inizio della partita, l’Arsenal è andato in difesa, e verso la fine della partita e il Barça ancora дожала avversario, si sono distinti Samuel Lo’O e Belletti, entrambe le volte il loro ассистировал uscito in sostituzione di Henrik Larsson. Questo brillante vittoria celebrato il fan club in tutto il mondo, è diventato il degno completamento di questa stagione.

In coppa del mondo per club 2006 «il Barça ha vinto il secondo posto, cedendo in finale il brasiliano «Интернасьоналу» 0-1 (gol negli ultimi minuti a causa di brasiliani ha segnato Adriano Габиру).

Stagione 2006/07 si è creata non è così fortunatamente per la «Barca». In предсезонном tour negli stati UNITI ha riportato ferite e definitivamente eliminato leader attaccanti Messi e Che’Oa Club per un tempo non poteva nel corso della stagione trovare il suo gioco, ma alla fine tutti lo stesso ha raggiunto il secondo posto in campionato (digitando lo stesso numero di punti con il vincitore, ma dando ulteriori indicatori), che, tuttavia, sullo sfondo dei precedenti vittorie è stato visto da molti come un fallimento.

Prima della stagione 2007/08 squadra si unì ho acquistato da londra «Arsenale» per € 24 milioni di un grande attaccante Thierry Henry, che, insieme con il già nella composizione degli artigiani ha dato grandi speranze di successo. Ma, ahimè, la stagione si rivelò un fallimento. La squadra si è scoperto svantaggio competitivo in campionato, perdendo non solo il real madrid cf, ma «Вильярреалу» e prendendo solo il terzo posto in campionato, sì, e non senza difficoltà. In champions league, e il Barça ha ceduto in semifinale il Manchester United (0:1 la somma delle due partite). Al termine di questo sfortunato della stagione Frank Rijkaard è stato licenziato dal club.

Parrocchia di Guardiola e una nuova vittoria (2008-2012)

Nell’estate del 2008, un team guidato il suo leggendario giocatore di Josep Guardiola, e subito sono iniziate la composizione (così come molti giocatori del club di molto «superato» per le ultime 2 stagioni). Il team sinistra Gianluca Zambrotta, Lilian Thuram, Эдмилсон, Deco, Эскерро, Ronaldinho. In cambio i defunti, e il Barça ha acquisito sei giocatori, tra cui Daniel Alves, Seydou Keita, Alexander Hleb.

Nella finale di Coppa del Re, che si è svolto il 13 maggio 2009 allo stadio «Mestalla» di Valencia, il Barcellona, il 25 ° di volte ha vinto il titolo battendo l’Athletic Bilbao» con il punteggio di 4:1. Sul gol Гаиски Toquero, segnato in 8 ° minuto della partita, i catalani hanno risposto quattro — in esecuzione di Yaya Touré, Lionel Messi, Bojana Кркича e Xavi. La vittoria al «Mestalla», è diventata una «Barca» di 100 m dal titolo più che centenaria storia del club.

La squadra nel 19 ° volte ha vinto il titolo di campioni del paese il 17 maggio, tre turni alla fine del campionato. Questo è accaduto dopo che il Villarreal» ha avuto la meglio in casa Real madrid con il punteggio di 3:2, приравняв possibilità di «cremosi» recuperare «Leopardo» a zero.

Tra l’altro, nel corso del campionato, il club ha vinto due volte извечного avversario — Real madrid: con il punteggio di 2:0 a Barcellona e 2:6 a Madrid. L’ultimo il risultato è stato un record per il numero di gol segnati da Barcellona real madrid cf al «Santiago Bernabeu».

27 maggio 2009 «il Barcellona allo stadio Olimpico di Roma, ha vinto la champions league battendo in finale il Manchester United, con il punteggio di 2:0. I gol segnato eto’o e Messi.

Pertanto, il club ha fatto una tripletta, vincendo in una sola stagione di Coppa del Re, liga e champions league, che non è riuscito ancora nessuno dei club spagnoli.

In двухраундовом opposizione per la Supercoppa di Spagna, la squadra ha battuto l’Athletic Bilbao». 16 agosto 2009 al «San Mames» blue-il barcellona ha vinto per 2:1, una settimana al «Camp Nou» di Barcellona,» ha festeggiato la vittoria con il punteggio di 3:0.

Per la Supercoppa UEFA, si è tenuto il 28 agosto 2009, nel principato di Monaco allo stadio «Louis II «di Barcellona» переиграла lo Shakhtar donetsk con il punteggio di 1:0. A 115 ° minuto пасом di Lionel Messi, che ha approfittato di Pedro, che ha inviato la palla praticamente con il rigore è all’angolo sinistro del portiere dello Shakhtar.

6 titoli di Barcellona, ha vinto la squadra nel 2009

Il 19 dicembre 2009 il Barcellona, nella finale del mondiale per club fifa ha vinto волевую vittoria argentino «Эстудиантесом» del secondo tempo supplementare con il punteggio di 2:1 (gol della vittoria sui 110 minuto l’incontro ha segnato Lionel Messi). Pertanto, il Barcellona ha trionfato in tutte e sei le competizioni in cui ha partecipato ed è stato il primo club di calcio del mondo, tutta la storia, che è riuscito a raggiungere un risultato simile.

Prima della stagione 2009/10 «il Barcellona si è rafforzata terzino sinistro Maxwell da «Inter». Il brasiliano ha sostituito Сильвиньо, che diventando free agent, si è trasferito al Manchester City». Quindi i rappresentanti del catalano e milano club ha segnalato un nuovo clamoroso passaggio. «Il Barcellona è passato lo svedese Zlatan Ibrahimovic e l’Inter è andato камерунец Samuel Che’Oa Oltre a Samuel, il Barcellona, il доплатила per Ibrahimovic 46 milioni di euro, che ha reso svedesi più costosa l’acquisizione del club e uno dei più costosi al mondo. Anche parte della transazione considerata affitto Alessandro Gleb, tuttavia, la transizione è capitato di cadere, e invece di «Inter» Hleb un anno passato a tedesco «Stoccarda».

Nella stagione 2009/10 e blu-melograno» di nuovo vinto il campionato di Spagna, con la hanno mostrato buoni risultati sulla scena europea. La squadra raggiunge i play-off di Champions league con il primo posto nel «gruppo della morte», per cui la «Barca» sono stati «Inter, Dinamo (Kiev) e «Rubino». «Il Barcellona è stato sconfitto sul campo «Camp Nou», dal principiante League — «Rubino» con il punteggio di 1:2. Poi il Barça» continuò dalla fase dei playoff, battendo fuori dal torneo di Stoccarda, e l’Arsenal». Ma in semifinale «Leopardo» smesso di milano, l’Inter, che poi vinse il torneo. Anche il Barcellona si è difeso la Supercoppa di Spagna.

Bassa stagione prima della stagione 2010/11 ознаменовалось piccole modifiche nell’accampamento blu-melograno. Il team sinistra giocatori come Thierry Henry, Rafael Marquez, entrambi a New York Red Bulls), Yaya Touré (Manchester City), Dmytro Chygrynskiy (Shakhtar Donetsk). Il Milan in affitto con possibilità di un successivo riscatto a 24 milioni di euro è andato Zlatan Ibrahimovic, che non ha trovato la comprensione con Хосепом Гвардиолой. Tuttavia, la squadra ha fatto alcune acquisizioni. Subito dopo la fine del campionato 2009/10, il comando passò di David Villa, e uno dei leader della nazionale. Per il suo passaggio al Barcellona» pagato «Valencia» 40 milioni di euro. Anche il Siviglia è stato acquistato il brasiliano Adriano, chiamato a sostituire Рафу Marquez. Con l’avvicinarsi della nuova stagione di «Liverpool» in passato capitano della nazionale Argentina Javier Mascherano.

La stagione 2010/11 è iniziato il Barcellona con protezione Supercoppa di Spagna. Dopo aver perso la prima partita con il Siviglia» (3:1), nella partita di ritorno Barcellona ha vinto 4:0.

In una partita amichevole il Trofeo Joan Гампера «il Barcellona ha ospitato italiano «Milano». Nei tempi regolamentari la partita si è conclusa con il punteggio di 1:1, in una serie di calci di rigore ha vinto il Barcellona, 3:1.

Nella liga stagione 2010/11 già al secondo turno è accaduto sensazione di Barcellona, sconfitta sul proprio campo modesto «Эркулесу» con il punteggio di 0:2. Il 29 novembre al «Camp Nou» tenuto «El Clasico». Che dopo 12 giri al primo posto il Real madrid(10 vittorie, 2 pareggi, 0 sconfitte, palline 33-6), presieduto da José Mourinho, è stato schiacciato 5:0. Calcio, era nervoso, è abbondato segnata da scontri tra i calciatori, a cui è stato illustrato 12 gialli e 1 rosso carta. José gusti dolci разгромное la sconfitta della sua squadra:

«Il barcellona ha giocato il suo miglior calcio in un campo e il Real madrid, al contrario. Questa partita la squadra non si è rivelato. Ma non bisogna dimenticare che dirigo «Real»-ohm per pochi mesi, mentre Guardiola già da diversi anni allena «Leopardo» e hanno tutti ben fornito.

— José Mourinho al 30 novembre 2010

Il 16 gennaio, dopo la partita contro il málaga, che i catalani hanno vinto con il punteggio di 4-1, il Barcellona, è stato il vincitore del primo giro con 52 punti, che sono Esempi di record. 5 febbraio in casa la partita con il club Atlético de madrid Barcellona ha vinto il 16 ° vittoria consecutiva in campionato, battendo così il record del Real madrid, составлявший 15 vittorie consecutive e una di 50 anni fa. La serie di vittorie Catalani è stata interrotta хихонским contro lo sporting (1:1).

28 maggio 2011 «il Barcellona nella finale di Champions league 2010-2011 ha vinto il Manchester United con il punteggio di 3:1, gol segnato Pedro, David Villa e Lionel Messi.

Dopo lunghe trattative nel mese di agosto 2011 di londra, l’Arsenal ha concordato le condizioni di transizione suo capitano Foundation fabregas all’interno dei a piazza di spagna, il Barcellona, l’importo della transazione è stato pari a 40 milioni di euro

Il 26 agosto 2011, nella partita di Champions LEAGUE, il Barcellona ha battuto il Porto con il punteggio di 2:0. Vale la pena di aggiungere che il club per la prima volta с1964 anno scavalcato il Real madrid per numero di titoli vinti. Il Barça è il 76 ° ufficiale del trofeo, il «cremosi» — 75.

L’allenatore del Barcellona Josep Guardiola è diventato il maggior successo di mentore dei catalani per tutta la storia. Che si aggiudica il 12 ° trofeo, superando record del club, che apparteneva Johanna, Кройфу, a causa delle quali 11 titoli.

27 aprile 2012, allenatore, Josep Guardiola ha detto che è in procinto di lasciare il club. Il motivo principale cura è diventata la maggiore stanchezza da lavoro con la squadra. Inoltre, Guardiola ha detto che per lui 4 anni di questo lavoro sono stati come l’eternità. Risultato di 13 trofei per 4 stagioni è diventato un record, ma Guardiola è diventato più un allenatore di successo nella storia del club. Dopo la conferenza, si è appreso che il nuovo mentore catalani sarà Tito Vilanova i la geltrú.

Тренерство Tito Villanova (dal 2012)

Nell’estate del 2012, dopo la partenza di Guardiola, il team guidato la sua assistente — Tito Vilanova i la geltrú. In estate, la finestra di trasferimento della composizione ha subito piccole modifiche. «Valencia» per € 14 milioni di euro è stato acquistato il terzino sinistro Jordi Alba, invece приостановившего carriera di Eric Abidal. Inoltre è stato acquistato da londra «Arsenale» di Alex Song, invece per i defunti cinese che Dalian Аэрбин Seydou Keita. Dal team sono anche andato Henrique Buss, проведший tutte e 4 le stagioni in locazione in altri club. Per il nuovo allenatore inizio di stagione non era il migliore. «Barcellona», in lotta per la supercoppa di Spagna contro la sua rivale principale — olympique secondo la regola dei gol, gli oppressi in campo qualcun altro (3:2, 1:2). Tuttavia, a inizio campionato si è rivelato il migliore nella storia La a-League. La prima perdita di punti seguì nel 7 ° round, dove «catalani» nel suo campo, scolpito punti con il Real madrid (2:2), tuttavia, questo è stato l’unico gioco al primo turno, dove il Barcellona, non ha preso i tre punti. Per il primo turno la squadra di Tito Villanova era di 55 punti. La prima sconfitta in campionato è arrivato a San Sebastian. «Blu-melograno», guidando durante l’incontro 2:0, ceduto середняку campionato — «Сосьедаду» con il punteggio di 3:2. Il 26 febbraio il Barcellona, volò fuori dalla coppa di Spagna. Dopo la prima partita con il Real madrid» il conto è stato di 1:1, ma poi in trasferta «merengues» certamente non è «catalani» con il punteggio di 1:3.

 

Emblema

 

 

 

Emblema ha la forma di una «caldaia», è diviso in tre квартела. Ai primi due posti riproduce la bandiera della città di Barcellona (cioè la Croce di san Giorgio e la bandiera della Catalogna). Nella parte inferiore si trova un pallone di cuoio campione, la prima metà del XX secolo, sullo sfondo di un blu-melograno — band- i colori del club. Al centro dello scudo in oro striscia di terra che separa la parte superiore e inferiore dello stemma di mettere le iniziali dei nomi dei club FCB (Football Club Barcelona).

In tutta la storia del club è stato più varianti dello stemma del club, ma quasi sempre con lo stesso design — in fondo si trattava di cosmetici in italia. Così fin dalla sua fondazione il club ha usato lo stemma della città di Barcellona come proprio, dimostrando così un forte legame con la città natale, e solo nel 1910 guida pose il problema di creare il proprio logo. È stato indetto il concorso, che ha vinto Carles Комамала. Durante il regno di Francisco Franco sigla FCB è stata sostituita con la CFB (Club de Futbol Barcelona), quattro rossi bastoni sono stati sostituiti governo, l’ordine in due e con l’intento, per questo non era catalano bandiera.

Nel 1949 la bandiera è apparso ancora una volta l’emblema del club in onore del suo 50 ° anniversario, e nel 1974 è stato restituito alla versione inglese del nome del club, di conseguenza, la sigla è diventata la stessa.

Look moderno emblema del club ha adottato nel 2002, grazie al progettista Серрахиму Clara. I contorni dello stemma hanno più forme che scorre in basso, invece di trident è rimasto solo la punta, lo stesso è accaduto e sui lati. Sono stati eliminati anche i punti che separano le iniziali del club, e cambiato il tipo di tratto che più le abbreviazioni.

 

L’inno

Ufficiale l’inno di «Barcellona» è il Canto di Barcellona, scritto nel 1974. Gli autori del testo sono Josep Maria Эспинас (Josep Maria Espinàs) e Huma Пикас (Jaume Pica), la musica — Manuel Валльс-e-Горина (Manuel Valls, i Gorina). Per la prima volta la presentazione ufficiale si è svolta il 27 novembre 1974, durante la celebrazione del 75 ° anniversario del club coro del San. Jordi.

Il testo dell’inno

Tot el camp
es un mollusco.
Som la gent blau-grana.
Tant se val d’on venim, si del sud o del nord.
Ara estem d’acord, estem d’acord —
Una bandera ens agermana:

Blaugrana al vent!
Un crit valent!
Tenim un nom el sap tothom!
Barça! Barça! Barça!

Jugadors.
Seguidors.
Tots units fem força!
Són molts anys plens d’afanys!
Són molts gols hem cridat!
I s’ha demostrat, s’ha demostrat
Que mai ningú no ens podrà tórcer!

Blau-grana al vent!
Un crit valent!
Tenim un nom el sap tothom!
Barça! Barça! Barça!

La prima versione dell’inno del club è stata la prima rappresentazione avvenne il 18 febbraio 1923 coro Orfeo Грасенца nel vecchio stadio «les corts» in onore del presidente Joan Гампера. L’autore di parole è stato Rafael Фолч-e-Капдевилья, musica — Enrico Morera.

Negli ultimi anni, ci sono altre versioni dell’inno da artisti del calibro di Serrat Joan Manuel (Serrat Joan Manuel), a causa di vari eventi, ad esempio, come la celebrazione del centenario del club. Inoltre, il consiglio, sotto la presidenza di Joan Лапорты è diventato di coinvolgere attivamente numerosi artisti ed ensemble per l’adattamento di un inno alle più diverse categorie musicali: pop, rock, pop, samba, hip-hop, ska, rumba.

Tradizionalmente l’inno del club compie durante l’uscita dei giocatori in campo prima dell’inizio e la fine di una partita al Camp Nou) e in caso di vittoria della squadra.

 

Ufficiale сойт club
www.fcbarcelona.cat

Fonte wikipedia.org

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.